Istanbul Insolita e Segreta

La tomba di un cavallo che è diventata luogo di pellegrinaggio, un tappeto su cui era indicata la data della morte di Mustafa Kemal Atatürk, alcuni frammenti della pietra nera della Mecca, il mantello del profeta Maometto che è stato stirato maldestramente, un pugno di cenere calda che ha salvato l’Impero Ottomano, una scultura a forma di cavolo in ricordo di sfide sportive nel giardino del palazzo Topkapi, sulle tracce di Basil Zaharoff, trafficante di armi che compare in Tintin e l’orecchio spezzato, un superbo café in una sinagoga, un edificio in stile Art Nouveau sconosciuto,  una moschea che avverte in caso di terremoto, la testa di Dracula a Istanbul, i graffiti vichinghi a Santa Sofia …

Lontano dalle folle e dai soliti cliché, Istanbul custodisce tesori ben nascosti, che rivela solo ai suoi abitanti o ai viaggiatori che abbiano voglia di uscire dai sentieri più battuti.

Una guida indispensabile sia per chi pensa di conoscere già bene Istanbul sia per coloro che vogliano scoprire i molti segreti di questa bellissima città.

button icon Descargar la portada button icon Comprar por internet button icon Ver un extracto